venerdì 30 settembre 2011

20 progetti URBACT (programma per lo sviluppo urbano)

Nel 2002, con la prospettiva di promuovere uno sviluppo urbano bilanciato e dinamico, l'Union europea ha istituito il programma URBACT per lo scambio e l'apprendimento volto a promuovere lo sviluppo urbano sostenibile attraverso la creazione di reti tematiche per la condivisione di buone pratiche e la cooperazione tra le città europee.
Attualmente il programma URBACT riunisce circa 300 città di 29 Paesi e 5000 partecipanti attivi.
Il programma URBACT II (periodo 2007-2013) è caratterizzato da due assi prioritari:
  1. città come motori di crescita e creazione di impieghi (promozione dello spirito d'impresa, l'innovazione, l'economia della conoscenza, il lavoro e il capitale umano)
  2. città attrattive come motori della coesione sociale (sviluppo delle aree urbane in difficoltà, l'integrazione sociale, l'ambiente urbano, il buon governo e la pianificazione urbana).
L'adesione a una rete tematica implica:
  • la partecipazione alle sedute di scambio di esperienze;
  • la realizzazione di un piano d'azione locale volto a garantire la diffusione e l'utilizzazione delle conoscenze acquisite nel quadro della rete;
  • la creazione di un gruppo locale di sostegno per implicare in modo attivo i diversi partner del progetto.
La durata dei lavori è limitata a tre anni.
Dopo tre anni di attività del programma URBACT II sono stati presentati i risultati di 20 progetti.
Nel corso dei progetti si è collaborato per individuare e verificare soluzioni a sfide come la tutela del patrimonio culturale, il recupero dei quartieri degradati, lo stimolo dell'innovazione e della creatività, l'inclusione attiva e così via.
Sono disponibili ulteriori informazioni sulle soluzioni proposte nei singoli progetti, come:
OPENCities - L'apertura e il vantaggio competitivo della diversità
My Generation - Strategie efficaci per la promozione del potenziale positivo delle giovani generazioni
HerO - Patrimonio culturale come opportunità
REDIS - Ristrutturazione dei distretti trasformandoli in centri scientifici
UNIC - rete urbana per l'innovazione nella ceramica


Per maggiori informazion CLICCA QUI

Fonte: URBACT