martedì 15 novembre 2011

Bando per progetti di Co-Research per le PMI laziali

All’interno del pacchetto per l’innovazione da 58 milioni di euro approvato a fine settembre, la Regione Lazio ha pubblicato il bando “Co-research”. Con una dotazione finanziaria di 20 milioni di euro, il bando sostiene progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale condotti in collaborazione tra imprese e/o con eventuale ausilio di organismi di ricerca, al fine di promuovere l’aggregazione nel mondo produttivo e la sua integrazione con il mondo della ricerca.

Dall’8 ottobre fino al 30 giugno 2013 sarà possibile presentare le domande alla Filas, ente gestore del bando.



Beneficiari del bando:
  • piccole e medie imprese (PMI) di produzione e di servizi alla produzione in forma singola (necessariamente con il coinvolgimento di un organismo di ricerca) o in forma aggregata (tramite ATI, ATS o CONTRATTO DI RETE anche senza il coinvolgimento dell’Organismo di Ricerca);
    
    
  • piccole imprese (PI) classificabili come “nuove  imprese innovative”, di produzione e di servizi alla produzione,  esclusivamente in forma aggregata (tramite ATI, ATS o CONTRATTO DI RETE anche senza il coinvolgimento dell’Organismo di Ricerca)
  • consorzi, formalmente costituiti, tra i soggetti destinatari di cui ai precedenti punti e necessariamente con il coinvolgimento di un organismo di ticerca.

Spese ammissibili
: Progetti di sviluppo sperimentale e, eventualmente per una quota massima del 30%, di ricerca industriale.



I costi del progetto considerati ammissibili, al netto dell’IVA, sono i seguenti:
  • personale dipendente;
  • acquisizione di nuove strumentazioni e attrezzature, per le quote di ammortamento calcolate sulla base delle buone pratiche contabili;
  • servizi di consulenza e di servizi equivalenti;
  • commesse di servizio per attività svolta dagli Organismi di Ricerca;
  • acquisto di materiali di consumo funzionali al progetto;
  • spese generali derivanti direttamente dalle attività relative allo svolgimento del progetto di R&S.

L’ammontare complessivo dei costi presentati non potrà essere inferiore a 300.000 Euro.

Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Documenti del bando CLICCA QUI