martedì 27 dicembre 2011

Due nuovi programmi per la lotta antifrode e proteggere gli interessi finanziari dell'UE

Per proseguire la lotta antifrode e proteggere gli interessi finanziari dell'Unione e i bilanci degli Stati membri assicurando che l'UE e i bilanci nazionali siano adeguatamente protetti, che il denaro sia speso per i fini previsti e che raggiunga i legittimi beneficiari, la Commissione europea ha adottato due proposte relative ai programmi Hercule III e Pericles 2020, dotati rispettivamente di un bilancio di 110 milioni e 7,7 milioni di EUR. I due programmi saranno operativi a partire da gennaio 2014 per sette anni fino alla fine del 2020.


I progetti di regolamento saranno ora discussi in sede di Consiglio e di Parlamento europeo in prospettiva della loro adozione entro la fine del 2012; i nuovi programmi potranno così avere inizio il 1° gennaio 2014.

Hercule III
Il programma Hercule III è dedicato alla lotta contro la frode, la corruzione e qualsiasi altra attività illecita che possa ledere gli interessi finanziari dell'UE. È incentrato in particolare sulla cooperazione tra la Commissione (tramite l'Ufficio europeo per la lotta antifrode — OLAF), le autorità competenti degli Stati membri e altre istituzioni e organi europei.
 
Il programma è finalizzato ad assicurare che gli Stati membri e le istituzioni, gli organi e le agenzie dell'UE godano di pari tutela. Tra le azioni previste dal programma Hercule III rientrano l'offerta di supporto tecnico e operativo alle autorità degli Stati membri preposte all'applicazione della legge nella lotta contro le attività transfrontaliere illegali e l'organizzazione di attività di formazione professionale.

Il precedente programma Hercule ha dato risultati importanti, ad esempio 70 progetti di assistenza tecnica per finanziare l'acquisto di apparecchiature sofisticate per i servizi incaricati dell'applicazione della legge impegnati nella lotta antifrode e attività di formazione antifrode per oltre 5 300 addetti di tali servizi.

Pericles 2020

Pericles 2020 è un programma di scambio, assistenza e formazione inteso a rafforzare la protezione delle banconote e delle monete in euro in Europa e nel mondo.

I progetti finanziati nell'ambito del programma Pericles comprendono un seminario sulla strategia comunitaria per la protezione dell'euro nell'area del Mediterraneo ("Community Strategy for the protection of the euro in the Mediterranean area"), un corso di formazione sulla contraffazione di danaro in America Latina e numerosi scambi di personale tra autorità dell'UE e dei paesi terzi.

Fonte: RAPID