venerdì 6 dicembre 2013

Info Day prossimi bandi Horizon2020 nel settore EURATOM (Roma, 18 dicembre 2013)


L’evento, organizzato da APRE per conto del MIUR e con la partecipazione dei funzionari della Commissione Europea, si terrà a Roma il 18 dicembre 2013 ed intende illustrare al mondo scientifico e industriale italiano i contenuti del nuovo bando e le novità che lo caratterizzano rispetto ai precedenti.

L'evento sarà ospitato dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca.

l'obiettivo dell'evento è quello di informare i partecipanti sulle opportunità di finanziamento alla ricerca e all’ innovazione per il settore EURATOM in HORIZON 2020, il nuovo Programma Quadro della Commissione Europea.

In particolare:

- Caratteristiche del prossimo programma EURATOM Horizon 2020.

- Gli argomenti di ricerca 2014 -15 – Fission e Fusion.

- Regole di partecipazione.

- Principali novità delle Piattaforme Tecnologiche.

Tutte le informazioni su APRE

Fonte: APRE

Info Day prossimi bandi Horizon2020 nell'ambito della terza sfida "Energia sicura, pulita ed efficiente" (Roma, 16 dicembre 2013)

APRE, per conto del MIUR e in stretta collaborazione con la Commissione europea, organizza a Roma, il 16 dicembre 2013, la Giornata nazionale di lancio dei primi Bandi 2014-15 per la tematica "Energy" in HORIZON 2020.

Durante la giornata saranno presentati: il Programma di Lavoro H2020 “ENERGY” 2014-2015 e la partecipazione italiana al Strategic Energy Technology (SET) Plan.

Verranno inoltre illustrate alcune novità in merito alle regole di partecipazione, all’European Energy Research Alliance (EERA), alla Public Private Partnership Energy-efficient Buildings (PPP EaB) .

Nel pomeriggio è prevista una sessione dedicata alle discussioni individuali sulle idee progettuali con i Punti di Contatto Nazionale e gli esperti del Comitato di Programma.

Tutte le informazioni su APRE
Fonte: APRE

venerdì 22 novembre 2013

Info Day prossimi bandi Horizon2020 nell'ambito della Sfida Sociale 6 “Europe in a changing world – Inclusive, innovative and reflective societies” (Roma, 11 dicembre 2013)

Nel giorno di pubblicazione dei primi bandi del programma Horizon 2020, avrà luogo la giornata di lancio della Sfida Sociale 6 “Europe in a changing world – Inclusive, innovative and reflective societies” che raccoglie l'eredità del precedente tema SSH - Scienze socio-economiche e umane.

A presentare l’anima variegata di questa sfida interverranno due rappresentanti della Commissione europea: il Dott. Rossetti illustrerà i bandi sui temi di ricerca “Overcoming the crisis”, “Young generation”, “Reflective Societies” e “New forms of Innovation”, mentre la Dott.ssa Liberatore parlerà dei temi di ricerca su “Europe as a global actor” e la dimensione internazionale di Horizon 2020. 

L'evento - organizzato da APRE per conto del MIUR - riguarderà in particolare i seguenti temi di ricerca rivolti a ricercatori e PMI:
  • Politiche economiche ed economia monetaria
  • Politiche giovanili (occupazione, mobilità, partecipazione politica)
  • Storia, beni culturali, identità europea
  • PMI e i beni culturali
  • Politiche europee internazionali
  • ICT a servizio delle sfide sociali e del settore pubblico
  • Innovazione (per le imprese e il settore pubblico,social innovation)
Maggiori informazioni: www.apre.it/eventi/2013/

Fonte: APRE

giovedì 7 novembre 2013

Concorso europeo @Diversity: idee innovative per i settori culturali e creativi in Europa

I vincitori del primo concorso @Diversity, che premia gli esempi eccellenti di innovazione al servizio della cultura nel campo delle TIC, sono stati annunciati il 4 novembre da Androulla Vassiliou, Commissaria per l'istruzione, la cultura, il multilinguismo e la gioventù, nel corso della manifestazione brussellese Forum europeo della cultura.

Il concorso @Diversity comprende quattro categorie: "fare cultura", "diffondere cultura", "accesso alla cultura" e "cultura giovane". 

I 12 vincitori, descritti con maggior dovizia nell'allegato, sono:












Travelling Hospitals


I vincitori riceveranno un tutoraggio professionale personalizzato in materia di redazione di piani aziendali, questioni giuridiche, accesso ai finanziamenti, marketing e networking; il tutto al fine di attirare su ogni idea l'attenzione di finanziatori e clienti, in modo che essa possa trasformarsi in un modello sostenibile di progetto, prodotto o servizio.

"@Diversity: idee innovative per i settori culturali e creativi in Europa" è un progetto pilota lanciato dal Parlamento europeo e organizzato dalla Direzione generale della Commissione europea per l'istruzione e la cultura. Il concorso di idee @Diversity è partito nel maggio 2013 ed è riuscito a coinvolgere oltre 660 individui e istituzioni appartenenti a tutti gli Stati membri dell'UE. Sono state presentate in concorso più di 250 idee.


L'iniziativa @Diversity è gestita da un consorzio al quale partecipano peacefulfish (società di consulenza berlinese che finanzia i settori creativi) MFG (agenzia tedesca per l'innovazione nelle TIC e nei mezzi di comunicazione), e Kennisland (think tank olandese dedicato all'innovazione sociale).


Il Forum europeo della cultura si svolge a Bruxelles nel Palais des Beaux Arts (Bozar) dal 4 al 6 novembre. Il forum è dedicato in prevalenza a tre aspetti: misurare l'effettivo valore della cultura, studiare nuovi modelli di finanziamento della cultura, sviluppare il pubblico in modo da trasformare in realtà la partecipazione alla cultura.

Per maggiori informazioni: https://www.at-diversity.eu/

Fonte: RAPID

Concorso europeo "Un mondo come piace a te": il progetto portoghese "Pascoli rispettosi della biodiversità" vince l'edizione 2013

Il concorso europeo "Un mondo come piace a te" premia le migliori soluzioni per contrastare i cambiamenti climatici. L'edizione 2013 del concorso è stata vinta dal progetto portoghese "Pascoli rispettosi della biodiversità" che, con la soluzione innovativa presentata non soltanto riduce le emissioni di CO2, l'erosione del suolo e il rischio di incendi boschivi, ma aumenta anche la produttività dei pascoli.

Il progetto "Pascoli rispettosi della biodiversità" coinvolge più di mille agricoltori portoghesi ai quali sono state fornite miscele di sementa formulate per terreni specifici, che contribuiscono ad accrescere la resilienza del suolo alle instabilità dell'ambiente. Il progetto, promosso dall'organizzazione Terraprima, ha migliorato la fertilità del suolo, la ritenzione di acqua e la resistenza all'erosione, contribuendo ad aumentare la produttività dei pascoli in molte zone del Portogallo.

Durante la cerimonia sono stati premiati anche il secondo e il terzo classificato:

Airport Carbon Accreditation, progetto europeo, con sede a Bruxelles, che riunisce 75 aeroporti europei decisi a rendersi più efficienti nell'uso dell'energia e a ridurre le proprie emissioni di CO2. Il programma è stato avviato nel 2009 dall'associazione europea dei gestori aeroportuali ACI EUROPE;

Case a basso consumo energetico per tutti, progetto presentato dall'impresa Dworek Polski che costruisce abitazioni polacche tradizionali a basso consumo energetico e a basso costo.

Il concorso "Un mondo come piace a te" è un invito alle menti creative di tutta Europa a mettere alla prova le loro innovazioni a basse emissioni. Il pubblico ha votato online le iniziative preferite tra i 269 progetti presentati. I migliori sono stati poi sottoposti al vaglio della giuria di Sustainia.

Per maggiori informazioni sul concorso e sulla campagna "Un mondo come piace a te. Con il clima che vuoi": http://world-you-like.europa.eu/it/

Fonte: RAPID 

venerdì 1 novembre 2013

Digital Energy Tour, una call for ideas per sviluppare progetti sulle nuove tecnologie per le smart grid e l’efficienza energetica

Il progetto vuole promuovere e sostenere la creazione di nuove imprese innovative, offrendo la possibilità di accedere a venture capital per la trasformazione e realizzazione delle idee. Si attiverà una piattaforma di comunicazione e marketing itinerante in grado di coinvolgere i protagonisti della ricerca in Italia su questi temi e gli opinion maker del settore, per favorire la cultura dell’innovazione attraverso la selezione di nuovi talenti creativi ed imprenditoriali. 

Attraverso il Barcamper si esploreranno i luoghi più significativi in Italia dove vengono studiate e sviluppate le tecnologie di settore. Attraverso la Techweek e il Techgarage si approfondiranno le idee per trasformarle in progetti imprenditoriali, e si darà visibilità nazionale e internazionale coinvolgendo stakeholder, università, istituti di ricerca, imprese.

Promosso da Legambiente, GSE, Sviluppumbria l’iniziativa è dedicata ai ricercatori universitari e alle piccole e medie imprese che vogliono cimentarsi nel campo dell’innovazione.

I progetti possono riguardare due macroaree di interesse:
  • soluzioni digitali innovative per accrescere il customer engagement – servizi web e mobile per la gestione online ed in mobilità dei servizi energetici;
  • soluzioni innovative di gestione delle resti energetiche e della generazione distribuita rinnovabile ed efficiente – soluzioni informatiche e digitali per la gestione di reti elettriche, di calore e idriche.
Il file con le proposte deve essere caricato nell’apposita sezione del sito Barcamper, dove è presente un format per la presentazione delle idee imprenditoriali. 
Il termine di scadenza per la presentazione delle idee è fissato al 10 gennaio 2014

Per tutte le informazioni: barcamper.it/tours/digitalenergy


http://barcamper.it/files/2013/07/20131008_Poster.png

Progetto You.Pro - la nuova sfida lanciata dall’Unione Europea

http://www.romacreanotizie.it/wp-content/themes/RCN3/timthumb.php?src=http://www.romacreanotizie.it/wp-content/uploads/youpro.jpg&w=663&h=200&zc=1&q=75

You.Pro, un progetto che offre sostegno ai giovani under 35 nella formazione e nella ricerca di lavoro e contemporaneamente innovazione alle PMI

You. Promote Business (You.Pro) è un progetto di trasferimento dell’innovazione (TOI) finanziato dall’Unione Europea che coinvolge giovani non impegnati in attività lavorative né in percorsi formativi (NEET) in possesso di competenze in materia di social media, e le piccole e medie imprese (PMI) desiderose di aumentare la propria competitività.

Il progetto mira a reinserire i NEET nel mondo del lavoro formandoli come esperti di marketing e promozione di prodotti e servizi attraverso i social media. Tali figure professionali saranno in grado di offrire un servizio di consulenza alle PMI.

L’iniziativa si rivolge a:
  • giovani tra i 16 e i 35 anni non impegnati in attività lavorative o formative:  i partecipanti verranno inseriti in un percorso di apprendimento pratico sui social media e l’internet marketing e introdotti alla realtà delle piccole e medie imprese attraverso esperienze lavorative;
  • a PMI e microimprese: le organizzazioni partecipanti potranno avvalersi del supporto di un collaboratore che si occuperà di definire e implementare una strategia di marketing online per l’impresa.

Per maggiori informazioni: youproeurope.com
 
 

giovedì 19 settembre 2013

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE PER L'ECONOMIA SOCIALE E IL NO PROFIT (CAGLIARI, 4 - 6 OTTOBRE 2013)


Ultimissimi giorni per iscriversi al nuovo Corso di Europrogettazione interamente dedicato all'Economia sociale e al no profit.

Questo corso si svolgerà a Cagliari, dal 4 al 6 ottobre (2 giornate e mezzo) e fornirà strumenti a tutto campo per comprendere come intercettare una più ampia gamma di opportunità di fund-raising, a partire da una panoramica esaustiva dei fondi europei destinati o utilizzabili anche da parte dell’economia sociale.

La metodologia e i contenuti sono finalizzati a facilitare un apprendimento che i partecipanti possano da subito sperimentare nella pratica, senza rinunciare alla necessaria base teorica lasciando tempi e spazi per fare propri i contenuti e prepararsi ad un laboratorio di pratica in aula.

Le iscrizioni si chiuderanno lunedì 23 settembre !

Il costo di partecipazione è di 550 euro + iva

Sede del corso: sala formazione dell’Isola Mediterranea, a Cagliari in Largo Carlo Felice 26.

Per maggiori informazioni su contenuti puoi consultare il 

Programma dettagliato

Per iscriverti compila qui il Modulo di iscrizione

Potete anche contattarci al numero verde 800 034 210 oppure scriverci a formazione@obiettivoeuropa.it

venerdì 13 settembre 2013

Prossime date - CORSO DI EUROPROGETTAZIONE (New Edition)


 Sono aperte le iscrizioni alla nuovissima edizione del 

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE 

organizzato da Obiettivo Europa srl a Roma, 
presso il centro congressi Cavour (stazione Termini)

Questo Corso di Europrogettazione è stato completamente rimodulato in vista dell'imminente avvio della prossima programmazione 2014-2020 e prevede 3 Moduli formativi della durata di 2 giorni ciascuno (formula venerdì/sabato) per un totale di 6 giorni di formazione pratica ed immediatamente spendibile.

Si tratta di un vero e proprio Corso completo sull’Europrogettazione, che vi fornirà innanzitutto la mappa di tutti i fondi europei per il 2014-2020 (sia a gestione diretta che indiretta) (1° Modulo), le tecniche di europrogettazione per la corretta partecipazione ai bandi europei (2° Modulo) e gli strumenti per la definizione del budget e la successiva rendicontazione delle spese a progetto finanziato (3° Modulo).

E' anche possibile iscriversi solo ai singoli Moduli che interessano, senza per forza partecipare all'intero percorso didattico.

1° Modulo "La mappa dei fondi europei2014-2020"  
11 - 12 ottobre | 8 - 9 novembre| 6 - 7 dicembre 2013
Quota: 300 € + iva | Programma didattico

2 ° Modulo "Tecniche di europrogettazione"  
18 - 19 ottobre | 15 - 16 novembre | 13 - 14 dicembre 2013
Quota: 350 € + iva | Programma didattico
 
3° Modulo Corso "Budget e rendicontazione"  
25 - 26 ottobre | 29- 30 novembre | 20 - 21 dicembre 2013
Quota: 350 € + iva | Programma didattico

Per chi si iscrive a tutti e 3 i Moduli (Corso di Europrogettazione completo) la quota è pari a 850 € + iva (si risparmiano 150 €)

Per iscriversi e per tutte le informazioni dettagliate consultare il sito www.obiettivoeuropa.it/corsi-di-europrogettazione




sabato 3 agosto 2013

Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale - GECT


Al fine di superare gli ostacoli che si incontrano nella cooperazione transfrontaliera, il Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT) è uno strumento di cooperazione a livello europeo che consente a gruppi cooperativi di attuare progetti di cooperazione territoriale cofinanziati dalla Commissione europea ovvero di realizzare azioni di cooperazione territoriale su iniziativa degli Stati membri.

Il GECT ha lo scopo di agevolare e di promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale tra i suoi membri. Il gruppo è composto da Stati membri, collettività regionali, collettività locali o organismi di diritto pubblico a titolo facoltativo.

I GECT registrati al momento in Unione Europea sono trentotto ed hanno il compito di facilitare e promuovere la cooperazione transfrontaliera, transnazionale o interregionale al fine esclusivo di rafforzare la coesione economica e sociale.

Il GECT consente agli enti regionali e locali di Stati membri diversi di raggrupparsi in un nuovo organismo dotato di personalità giuridica a norma del diritto europeo. Il GECT può costituire uno strumento per la governance multilivello e per l'attuazione della strategia Europa 2020, volta a rafforzare la competitività e la sostenibilità.

I GECT istituiti ai sensi del Regolamento (CE) n. 1082 del 5 luglio 2006 del Parlamento europeo e del Consiglio e della Legge n. 88 del 7 luglio 2009, con sede legale nel territorio italiano hanno personalità giuridica di diritto pubblico senza fini di lucro. I membri di un GECT devono trovarsi sul territorio di almeno due Stati membri dell'UE.

I GECT con sede in Italia acquistano la personalità giuridica con l'iscrizione in apposito Registro, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Segretariato generale. Tale Registro è tenuto dal Dipartimento per gli Affari Regionali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che presiede alle attività istruttorie relative alla costituzione ed alla partecipazione ad un Gruppo europeo di cooperazione territoriale.