giovedì 7 novembre 2013

Concorso europeo "Un mondo come piace a te": il progetto portoghese "Pascoli rispettosi della biodiversità" vince l'edizione 2013

Il concorso europeo "Un mondo come piace a te" premia le migliori soluzioni per contrastare i cambiamenti climatici. L'edizione 2013 del concorso è stata vinta dal progetto portoghese "Pascoli rispettosi della biodiversità" che, con la soluzione innovativa presentata non soltanto riduce le emissioni di CO2, l'erosione del suolo e il rischio di incendi boschivi, ma aumenta anche la produttività dei pascoli.

Il progetto "Pascoli rispettosi della biodiversità" coinvolge più di mille agricoltori portoghesi ai quali sono state fornite miscele di sementa formulate per terreni specifici, che contribuiscono ad accrescere la resilienza del suolo alle instabilità dell'ambiente. Il progetto, promosso dall'organizzazione Terraprima, ha migliorato la fertilità del suolo, la ritenzione di acqua e la resistenza all'erosione, contribuendo ad aumentare la produttività dei pascoli in molte zone del Portogallo.

Durante la cerimonia sono stati premiati anche il secondo e il terzo classificato:

Airport Carbon Accreditation, progetto europeo, con sede a Bruxelles, che riunisce 75 aeroporti europei decisi a rendersi più efficienti nell'uso dell'energia e a ridurre le proprie emissioni di CO2. Il programma è stato avviato nel 2009 dall'associazione europea dei gestori aeroportuali ACI EUROPE;

Case a basso consumo energetico per tutti, progetto presentato dall'impresa Dworek Polski che costruisce abitazioni polacche tradizionali a basso consumo energetico e a basso costo.

Il concorso "Un mondo come piace a te" è un invito alle menti creative di tutta Europa a mettere alla prova le loro innovazioni a basse emissioni. Il pubblico ha votato online le iniziative preferite tra i 269 progetti presentati. I migliori sono stati poi sottoposti al vaglio della giuria di Sustainia.

Per maggiori informazioni sul concorso e sulla campagna "Un mondo come piace a te. Con il clima che vuoi": http://world-you-like.europa.eu/it/

Fonte: RAPID