venerdì 9 gennaio 2015

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE - PROGRAMMA INTENSIVO

MODULO 1  - LA MAPPA DEI FONDI EUROPEI 2014-2020
MODULO 2  - TECNICHE E STRUMENTI DI PROGETTAZIONE
MODULO 3  BUDGET E RENDICONTAZIONE FINANZIARIA

6 - 7 marzo | 13 - 14 marzo | 20 - 21 marzo 2015
       
Il Corso di europrogettazione proposto da Obiettivo Europa (www.obiettivoeuropa.it) offre un programma di formazione intensivo e completo sui programmi di finanziamento europei 2014-2020 e le tecniche di redazione delle proposte progettuali in risposta ai bandi pubblicati dalla Commissione europea.  

Il Corso si articola in 3 Moduli di due giorni ciascuno, per un totale di 6 giorni di formazione executive in aula. 

E' tuttavia possibile iscriversi anche ad un solo Modulo oppure a due (il primo e secondo, oppure il secondo e terzo Modulo) per chi fosse interessato a seguire soltanto una specifica parte trattata e/o perchè ha già frequentato precedentemente un corso base.

SEDE DEL CORSO: ROMA presso il centro congressi iCavour (zona Stazione Termini) 

ORARIO LEZIONI: 9:30 – 13:30 / 14:00 – 18:00

Tutte le informazioni su questo corso sono disponibili sul sito www.obiettivoeuropa.it

Il corso intende formare Esperti in finanziamenti e progettazione europea, capaci di:

Orientarsi tra i programmi e strumenti di finanziamento europei in vigore 2014-2020;
 
Individuare, leggere e selezionare correttamente i bandi e la relativa documentazione;

Analizzare i requisiti di eleggibilità e finanziabilità richiesti, valutando la fattibilità in relazione alle caratteristiche dell’ente/azienda interessato;
Costruire e redigere una proposta progettuale coerente, completa ed efficace; 
 
Definire correttamente il budget di progetto, nell’ottica della successiva rendicontazione finanziaria;

Presentare la richiesta di finanziamento attraverso i sistemi online.

Il corso di europrogettazione di Obiettivo Europa fornisce il kit di conoscenze e tecniche indispensabili per accedere efficacemente ai contributi europei, consentendo altresì di aggiungere nuove competenze al proprio profilo professionale e sviluppare nuove opportunità di lavoro e networking.     
  
MODULO 1 – LA MAPPA DEI FONDI EUROPEI 2014-2020
Il Primo Modulo offre il quadro sistematico dei nuovi programmi europei di finanziamento in vigore nel periodo 2014-2020 e fornisce gli strumenti tecnico-operativi per l’analisi di finanziabilità e il corretto sviluppo di idee progettuali. Al termine del corso, i partecipanti avranno acquisito le competenze specifiche per l'individuazione delle forme più opportune di accesso alle risorse finanziarie comunitarie e per la formulazione di idee progettuali in linea con i programmi europei e le esigenze dell'azienda o dell'ente locale.

MODULO 2 - TECNICHE E STRUMENTI DI PROGETTAZIONE
Il Secondo Modulo è interamente dedicato alle tecniche e metodologie di redazione delle proposte progettuali in risposta ai bandi europei diretti. Al termine del corso, i partecipanti avranno acquisito gli strumenti pratici e le competenze operative per identificare correttamente cosa un bando europeo chiede e redigere proposte progettuali competitive, coerenti ed in linea con i criteri di aggiudicazione dei bandi europei. Il corso prevede esercitazioni pratiche di progettazione, con particolare riferimento alla definizione del quadro logico di intervento analizzato in parallelo ad un formulario di candidatura, nonché consigli utili e best practices per la redazione delle candidature.

MODULO 3 - BUDGET E RENDICONTAZIONE FINANZIARIA
Il Terzo Modulo è dedicato alla parte strettamente finanziaria dei progetti europei ed ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti pratici necessari per predisporre un budget tecnicamente coerente in fase di presentazione della richiesta di finanziamento, come anche i criteri per districarsi tra le regole di ammissibilità dei costi, i conseguenti principi di rendicontazione da rispettare, i modelli di costo, i formulari e i giustificativi di spesa nella successiva rendicontazione a progetto finanziato. Al termine del corso, i partecipanti avranno acquisito le conoscenze normative e gli strumenti pratici per la corretta costruzione, suddivisione e articolazione di un budget di progetto, nonché i principi inerenti la rendicontazione finanziaria e la successiva gestione dei giustificativi di spesa dei progetti europei finanziati.

Il corso fornisce inoltre:

Accesso gratuito per 12 mesi alla banca dati bandi europei del portale www.obiettivoeuropa.it 
 
L’Attestato di partecipazione  
 
Una chiavetta USB contenente tutto il materiale didattico utilizzato durante le lezioni e ulteriore documentazione di supporto.
 
L’approccio formativo è di tipo tecnico-operativo e l’apprendimento è facilitato grazie ad una metodologia didattica interattiva, che affianca alla teoria e all’analisi dei singoli argomenti esercitazioni pratiche, esempi concreti e suggerimenti utili, privilegiando il “come fare” per una formazione chiara e immediatamente spendibile sul campo. La metodologia didattica sarà, quindi, di tipo partecipativo, con un’alternanza di sessioni plenarie e lavori di gruppo su programmi/bandi reali.

Il corso è tenuto da docenti senior, qualificati e con esperienza decennale nelle tematiche trattate e in progettazione europea. Durante il corso sarà presente anche un tutor d’aula. La Formazione è erogata da Obiettivo Europa secondo gli standard di qualità ISO 9001/2008
   
QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITA’ DI PAGAMENTO

E’ possibile iscriversi ad un solo modulo, a due moduli (primo e secondo oppure secondo e terzo modulo) oppure al pacchetto completo di 3 moduli.
   
Quota d’iscrizione (3 MODULI):    960 euro + iva  (1.195,60 euro iva inclusa)

Quota d’iscrizione (2 MODULI):    700 euro + iva  (854 euro iva inclusa)

Quota d’iscrizione (1  MODULO):  400 euro + iva (488 ero iva inclusa)

Sconto iscrizioni multiple: nel caso di più persone iscritte dallo stesso Ente/Azienda è previsto uno sconto di 100 euro + iva sull’importo complessivo.

Modalità di pagamento: è possibile pagare la quota di iscrizione in un’unica soluzione, entro l’inizio del primo modulo, oppure in comode rate, da versare ciascuna entro la data d’inizio del rispettivo modulo.
         
COME ISCRIVERSI
 
Il corso è a numero programmato di posti, pertanto per iscriversi è necessario inviare dapprima la richiesta di prenotazione disponibile sul sito www.obiettivoeuropa.it o direttamente qui


A seguito della prenotazione online, invieremo all’ indirizzo email indicato il Modulo di iscrizione, che sarà necessario compilare in ogni sua parte, e rinviare via fax oppure via email

Per maggiori informazioni su questo corso e per consultare il programma dettagliato dei moduli formativi su www.obiettivoeuropa.it

E' possibile scaricare il programma dettagliato anche  qui: Programma Corso Europrogettazione



mercoledì 7 gennaio 2015

HORIZON 2020 - Programma quadro per la ricerca e l'innovazione (2014-2020)


HORIZON 2020 è il nuovo programma europeo per il periodo 2014-2020 che riunisce in un unico strumento di finanziamento gli strumenti rivolti al sostegno della ricerca e dell'innovazione, che rientravano nel 7 ° Programma quadro, Programma CIP e il sostegno all'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET).

HORIZON 2020 contribuisce a costruire un'economia basata sulla conoscenza e sull'innovazione in tutta l'Unione europea mediante la mobilitazione di finanziamenti supplementari sufficienti per la ricerca, lo sviluppo e l'innovazione. In tal modo sostiene l'attuazione della strategia Europa 2020 e altre politiche dell'UE, nonché il conseguimento e il funzionamento dello Spazio europeo della ricerca (SER).
La dotazione finanziaria per l'attuazione del programma è fissata a 87.740 milioni di euro.

Il programma si struttura in tre priorità strategiche:

 1. ECCELLENZA SCIENTIFICA

Con una dotazione di 27.818 milioni di euro, mira a rafforzare e ad ampliare l'eccellenza della base di conoscenze scientifiche dell'Unione e a consolidare lo Spazio europeo della ricerca al fine di rendere il sistema unionale di ricerca e innovazione più competitivo su scala mondiale.

Si articola in quattro obiettivi specifici:

a) Il Consiglio europeo della ricerca (CER);

b) Le Tecnologie emergenti e future (TEF);

c) Le Azioni Marie Curie;

d) Le Infrastrutture di ricerca.

2. LEADERSHIP INDUSTRIALE

Con 20.280 milioni di euro, mira ad accelerare lo sviluppo delle tecnologie e delle innovazioni a sostegno delle imprese del futuro e ad aiutarle a crescere per divenire imprese di importanza mondiale.

Gli obiettivi specifici sono:

a) La leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali fondamentali ;

b) Migliorare l'accesso al capitale di rischio ;

c) L'Innovazione nelle PMI.

3. SFIDE PER LA SOCIETA’

Con 35.888 milioni di euro, affronta le priorità politiche e le sfide sociali concentrando i finanziamenti su:

(a) salute, cambiamento demografico e benessere;

(b) sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima, bioeconomia;

(c) energia sicura, pulita ed efficiente;

(d) trasporti intelligenti, verdi e integrati;

(e) azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime;

(f) società inclusive, innovative e sicure.















lunedì 5 gennaio 2015

Concorso RegioStars 2015 - Premio per i progetti europei più interessanti e innovativi nel contesto dello sviluppo regionale

La DG Politica regionale e urbana della Commissione europea ha lanciato il concorso RegioStars 2015.
 
Come negli anni precedenti, questa edizione del concorso punterà i riflettori sui progetti europei più interessanti e innovativi cofinanziati dalla Politica di coesione dell’UE.
 
Dopo essere stati selezionati da una giuria indipendente, i responsabili di progetto e i rappresentanti delle Autorità di gestione saranno invitati a partecipare alla Cerimonia di premiazione del concorso RegioStars 2015, che si svolgerà nel corso della Settimana europea delle Regioni e delle Città (OPEN DAYS).
 
Le categorie dell’edizione 2015 del concorso sono le seguenti:
1. CRESCITA INTELLIGENTE: liberare il potenziale di crescita delle PMI nell’ambito dell’economia digitale
2. CRESCITA SOSTENIBILE: mobilitare investimenti nel campo dell’efficienza energetica, a vantaggio dei cittadini e della società
3. CRESCITA INCLUSIVA: integrare nella società coloro che sono a rischio di esclusione sociale
4. CITYSTAR: trasformare le città per affrontare le sfide future
 
Le candidature dovranno pervenire entro il 28 febbraio 2015, i finalisti selezionati saranno informati entro la fine del mese di maggio 2015 e la cerimonia di premiazione avrà luogo a Bruxelles nel corso degli OPEN DAYS, il 13 ottobre 2015.

Maggiori informazioni su: www.obiettivoeuropa.it

venerdì 2 gennaio 2015

Programma Europa per i cittadini ( 2014-2020): strumento di finanziamento per progetti finalizzati ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea

 
Il Programma "Europa per i cittadini" è lo strumento di finanziamento che la Commissione europea ha ideato per sostenere, sotto forma di cofinanziamento, progetti finalizzati alla costruzione di un'Europa più tangibile per i suoi cittadini; allo sviluppo, a partire dalla valorizzazione del pluralismo delle realtà comunitarie, di un'identità europea unitaria fondata su comuni esperienze storiche e culturali; alla creazione di un senso di appartenenza all'Unione Europea; allo scambio di esperienze fra cittadini di diverse aree geografiche, al fine di contribuire al dialogo interculturale e alla reciproca conoscenza.
 
Il Programma "Europa per i cittadini" mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea.
 
Gli obiettivi specifici del Programma sono:
 
- sensibilizzare alla memoria, alla storia e ai valori comuni dell’Unione Europea, nonché alle sue finalità, quali la promozione della pace, dei valori condivisi e del benessere dei suoi cittadini, sviluppando il dibattito, la riflessione e lo sviluppo di reti;
- incoraggiare la partecipazione democratica e civica dei cittadini a livello dell’Unione Europea, favorendo l’impegno sociale, il dialogo interculturale e il volontariato e permettendo ai cittadini di comprendere meglio il processo di elaborazione politica dell’Unione

Bandi 2015 nell'ambito del Programma Eurostars II (2014-2020) a supporto dei progetti di ricerca delle PMI che sviluppano prodotti, processi e servizi innovativi per guadagnare vantaggio competitivo a livello internazionale

Eurostars II (2014-2020) è il programma comune mirante a promuovere le attività transnazionali di ricerca orientate al mercato, in tutti i settori, delle piccole e medie imprese (PMI) che effettuano attività di ricerca, in particolare quelle prive di esperienze precedenti nella ricerca transnazionale che hanno portato all'immissione sul mercato di prodotti, processi e servizi nuovi o potenziati per guadagnare vantaggio competitivo a livello internazionale

Eurostars è la continuazione del programma comune Eurostars, attivo durante il 7° Programma Quadro (2007-2013). Così come il precedente programma, anche Eurostars sarà gestito dal Segretariato EUREKA.

Gli obiettivi generali di Eurostars sono i seguenti:

    - promuovere le attività transnazionali di ricerca orientate al mercato, in tutti i settori, delle piccole e medie imprese (PMI) che effettuano attività di ricerca, in particolare quelle prive di esperienze precedenti nella ricerca transnazionale che hanno portato all'immissione sul mercato di prodotti, processi e servizi nuovi o potenziati

-  contribuire alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca (SER) e migliorare l'accessibilità, l'efficienza e l'efficacia dei finanziamenti pubblici a favore delle PMI in Europa, allineando, armonizzando e sincronizzando i meccanismi di finanziamento nazionali.

Nell’ambito del Programma Eurostars sono state fissate le prossime date di cut-off per la sottomissione delle proposte: 5 marzo 2015 e 17 settembre 2015.

Per maggiori informazioni: www.obiettivoeuropa.it