martedì 10 febbraio 2015

Programma Europa per i cittadini (2014-2020)

Il Programma "Europa per i Cittadini 2014-2020" mira ad avvicinare i cittadini europei all’Unione Europea.

La Commissione Europea è responsabile dell’attuazione del Programma; in particolare ne stabilisce il bilancio, i temi prioritari, gli obiettivi e definisce i criteri di selezione dei progetti.
Per l’attuazione pratica della maggior parte delle azioni del Programma, la Commissione si avvale dell’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (EACEA).
L’EACEA è responsabile anche degli ECPs – Europe for Citizens Points, strutture nazionali stabilite nei paesi partecipanti al Programma che si occupano di una diffusione mirata e capillare delle informazioni sul Programma Europa per i Cittadini, supportando i potenziali beneficiari delle sovvenzioni.
L’ECP – Europe for Citizens Point Italy, istituito dal 2008 presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, costituisce il Punto di Contatto Nazionale per il Programma “Europa per i cittadini” 2014-2020: http://www.europacittadini.it/index.php?it/94/ecp-italy.
Le due macro-priorità per il 2015 sono:
Strand 1 – Memoria Europea
Strand 2 – Impegno democratico e partecipazione civica