mercoledì 22 giugno 2016

CORSO "FINANZIARE CULTURA E CREATIVITA' CON I FONDI EUROPEI DIRETTI" (ROMA, 7 - 8 - 9 LUGLIO 2016)

Il corso formativo-laboratoriale “Finanziare la cultura e creatività con i fondi europei” si propone di fornire ai partecipanti il quadro delle principali opportunità offerte dai Fondi europei diretti al settore culturale/creativo e soprattutto gli strumenti tecnico-operativi per la costruzione di idee progettuali da presentare sui prossimi bandi aperti.

Il corso si rivolge in via esclusiva agli operatori pubblici e privati che si occupano di cultura e creatività in tutte le sue varie espressioni.

A titolo di esempio:

- Performing arts: teatro, musica, arte circense, arte dei burattini, danza, opera, arte di strada.
- Arti visive: pittura, disegno, fotografia, arte digitale, grafica, scultura, film e video.
- Design e arti applicate: arti decorative, fashion design, grafica, artigianato, architettura.
- Letteratura, libri, lettura: scrittura creativa, traduzione, editoria.
- Patrimonio culturale: patrimonio tangibile e intangibile.

Il corso prevede momenti di lezione frontale ed esercitazioni pratiche in aula, a partire dai formulari europei.

Il corso ha l’obiettivo di preparare gli operatori culturali/creativi, fornendo loro:

Gli strumenti e gli elementi chiave della progettazione europea

Partendo da una panoramica sulle principali opportunità di finanziamento per il settore culturale e creativo, ed un approfondimento/focus specifico sui programmi Creative Europe ed Erasmus+ (Key Action 2), si arriverà a formulare le idee e strutturarle in proposte progettuali.

Verrà spiegato tutto ciò che bisogna sapere prima di iniziare a scrivere un progetto, vale a dire gli elementi chiave dell’europrogettazione: il valore aggiunto europeo, l’approccio strutturato e logico del ciclo del progetto, la costruzione del consorzio, ecc.

Verrà inoltre chiarito cosa significa partecipare ad un bando europeo, le condizioni necessarie: la pertinenza del progetto al tema del programma, la capacità operativa e finanziaria, la definizione del partenariato, il budget previsionale.

Case studies di progetti finanziati

Verranno presentati alcuni esempi di progetti finanziati di cui verranno analizzati i punti di forza, le strategie, la pertinenza rispetto ai bandi di riferimento, in modo da avere un confronto concreto quale utile supporto durante i laboratori pratici.

Un supporto all’analisi e valutazione necessari per individuare i finanziamenti più adatti alla propria attività ed iniziare a sviluppare idee/progetti in modo mirato ed efficace

Per valutare la fattibilità e finanziabilità con fondi europei di un’idea che si intende sviluppare, è fortemente consigliato redigere una descrizione strutturata del progetto (cd. project fiche). Verrà quindi fornito ai partecipanti un modello di project fiche e le relative istruzioni per la corretta compilazione.

Successivamente al corso, i partecipanti potranno inviare a Obiettivo Europa, via email, il loro modello di project fiche opportunamente compilato, per ricevere un primo riscontro in merito alla propria proposta di progetto.

Per tutti i dettagli » Leggi il Programma del corso

Al termine del corso sarà rilasciato l’Attestato di partecipazione da parte di Obiettivo Europa.


Per iscriversi occorre compilare il Form di prenotazione al corso

Tutte le informazioni utili sul corso e per iscriversi sul sito www.obiettivoeuropa.it


giovedì 9 giugno 2016

CORSO A ROMA - FINANZIARE LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CON FONDI EUROPEI DIRETTI (1 - 2 LUGLIO 2016)


Ente formativo: Obiettivo Europa
Dove: Roma, centro congressi Cavour
Quando: 1 - 2 Luglio 2016

2 giornate di corso che offrono ai partecipanti il quadro dei Fondi europei diretti disponibili per le piccole e medie imprese (PMI), presentando le diverse opportunità e gli elementi chiave per accedervi con successo.

Il corso si rivolge in modo particolare alle piccole e medie imprese, associazioni di imprese, che vogliono supportare gli associati nell’accesso a queste opportunità di finanziamento; consulenti, professionisti e coloro che svolgono attività a sostegno e supporto delle piccole e medie imprese.

Un corso pratico, ricco di spiegazioni utili e indicazioni precise, per iniziare in modo puntuale ed operativo le competenze necessarie per ideare, progettare e gestire efficacemente un progetto europeo.

La prima giornata offre il quadro sistematico delle opportunità di finanziamento messe a disposizione dall’Europa alle Piccole e Medie Imprese (PMI), per individuare e selezionare il programma/strumento di finanziamento più adatto alle esigenze dell’azienda.

Saranno poi presentati gli approcci metodologici utilizzati dalla Commissione europea (il Project Cycle Management e il Logical Framework Approach) ed i criteri da utilizzare per la predisposizione di una proposta progettuale.

La seconda giornata è invece dedicata alla parte tecnico-pratica di redazione della domanda di finanziamento: saranno illustrati i vari passi operativi e le modalità per costruire una proposta progettuale vincente ed inviarla online in risposta ad un bando. La giornata prevede anche un’esercitazione pratica di simulazione a valere su bandi aperti (Project Work) e l’analisi di un progetto già svolto.

La metodologia didattica è di tipo partecipativo, con un’alternanza di sessioni frontali ed esercitazioni su programmi/bandi reali (project work), per una formazione chiara, di taglio pratico ed immediatamente spendibile sul campo.

Per tutti i dettagli » Leggi il Programma del corso

Al termine del corso sarà rilasciato l’Attestato di partecipazione da parte di Obiettivo Europa.

Per iscriversi è necessario compilare il form di prenotazione online sul sito www.obiettivoeuropa.it
Verrà inviato via mail il Modulo d'iscrizione.

Quota d'iscrizione: 400 euro + iva
Sconto Early booking (per chi si iscrive entro il 16 giugno): 360 euro + iva

Tutte le informazioni utili sul corso e per iscriversi sul sito www.obiettivoeuropa.it